Templates - bigtheme.net
Full Reviw on best bokkmakers by artbetting.net

Picnic Urbano con Habitat immaginari | 14 Giugno

IV Picnic Urbano si espande ed approda a Sassari.

picnic - urbano - theatre en vol

SABATO 14 GIUGNO: Picnic Urbano si espande approdando a Sassari assieme all'energia di Po.Ps. Rurbana Con infinito piacere la rete si allarga e la tappa a sassari diventa naturale deriva di un'iniziativa che per sua natura è nomade e aperta a collaborazioni e contaminazioni.
A muoverci sempre gli stessi principi che trovate qui:https://www.facebook.com/PicnicUrbano/info


"Vittima" di questo Picnic Urbano | Anticurraccia è il Fosso della Noce e precisamente il suo accesso di Via Adelasia. Luogo nel cuore della città, ma con una dimensione "altra": pausa dalla città stessa. Galleria di arte urbana a cielo aperto.
Allo stesso tempo Via Adelasia è, ed è stata per anni luogo dimenticato dalla città per la paura, la diffidenza che scaturisce da quelle dinamiche che avvolgono i luoghi "ai margini". Solamente può riscattarsi con una riappropriazione positiva e collettiva dei suoi spazi da parte di chi la città vive.

Lontane le Curraccie, vi aspettiamo per condividere una pausa pranzo "fuori dal comune"!


Partecipare è facile:
° Esci di casa con qualcosa da mangiare e bere (...è pur sempre un picnic!)
° Vieni al"Fosso della noce" in via Adelasia (...meglio se a piedi o in bicicletta)
° Sentiti a casa ; )
° Godi del sole e della buona compagnia
° Prosegui la serata con un nuovo spirito

Teatro in lutto, è morto Antonio Tassinari

antonio tassinari a sassari

Chi non si ricorda Antonio quando nel personaggio di Sancho Panza è intervenuto nel vecchio mercato civico di Sassari, durante una delle prime edizioni di Girovagando e negli spettacoli del Teatro Nucleo in Piazza Italia. Ci ha lasciato ieri - un grande vuoto. Ciao Antonio…..

Si è spento all’età di 55 anni Antonio Tassinari. Una grave malattia non gli ha lasciato scampo. Tassinari è stato un punto di riferimento per il mondo culturale e teatrale ferrarese negli ultimi vent’anni.

Nato a Firenze nel 1958, Tassinari sin da giovanissimo inizia i suoi studi di teatro, immerso nel movimento sociale, culturale e creativo fiorentino dei primi anni settanta. Nel 1975 entra a far parte del Collettivo Cavallo Pazzo, gruppo di base fiorentino, con cui presenta spettacoli nei circuiti alternativi toscani.

Lasciato il Collettivo, nel ’77 fonda, con altri giovanissimi artisti, il Teatro Garabombo, una comune teatrale che crea la sua base in una grande casa nelle campagne del Chianti. Nei due anni di esistenza del gruppo conduce una intensa attività creativa e di condivisione comunitaria che rimane alla base della sua formazione etica e artistica.

Leggi tutto...

Lassù le ali non hanno ruggine al Festival Artisti in Piazza, Pennabilli. | 6, 7 e 8 Giugno

6, 7 e 8 giugno 2014 Theatre en vol con Lassù le ali non hanno ruggine al Festival Artisti in Piazza, Pennabilli.
Per ulteriori informazioni: www.artistiinpiazza.com
 
Lassù le ali non hanno ruggine al Festival Artisti in Piazza, Pennabilli.

Lassù le ali non hanno ruggine - Ge.Na 1 Giugno 2014 - Sassari

lassù le ali non hanno ruggine - ge.na sassari 1 giugno 2014

In più di vent'anni di attività il theatre en vol ha sempre avuto la strada come luogo naturale di ricerca e rappresentazione. La trasformazione dello spazio pubblico in un luogo extra quotidiano dove lo spettatore/cittadino viene coinvolto, mira a smuovere il passante distratto riportandolo a una dimensione dimenticata dove la strada torna ad essere un luogo di azione, incontro e confronto.

In more than twenty years of activity theatre en vol has always focused on the street as its natural context of research and representation. The transformation of the public space into an extra daily place, involving the spectator / citizen, aims at enabling  the distracted passerby to retrieve the forgotten dimension of the public space, of the street, by rediscovering its significance as a place of action, encounter and confrontation.

Artisti in scena

Puccio Savioli

La ricerca plastica di Puccio Savioli parte da materiale di recupero; possedendo un suo vissuto, una sua storiam una sua travaglaita identità, ogni vecchio pezzoo di ferro contribuisce, nell'assemblaggio finale, a dare alla macchina-scultura una dimensione che riteniamo vada oltre l'esperienza propria ad ogni nuova creazione. Leggi

 

 

 

The bet365 is best bookmaker in the world.

The Best betting exchange betfair